sabato 28 settembre 2013

Etica Magica - La Violenza

Continuo a leggere post contro la violenza.. contro la violenza alle donne, contro la violenza ai bambini, contro la violenza agli animali... tutti giusti, condivido la protesta contro ogni forma di violenza! ma la violenza non è legata a una singola categoria... la violenza non va usata contro nessuno ! la violenza non è solo fisica, violenza è un azione esercitata nei confronti di un altro individuo e non necessariamente provoca un danno fisico: il plagio, la manipolazione ecc... sono violenze..
Ritengo doveroso combattere la violenza sulle donne, sugli animali, ecc... ma la cosa essenziale è che ogni forma di violenza venga estirpata e questo avverrà il giorno in cui si comprenderà che far del male a qualsiasi creatura dell' universo è farlo a noi stessi.. ma perchè ciò avvenga è necessario che ognuno impari ad amare la propria anima: in questo modo si potrà applicare il motto: "ama gli altri come te stesso"...
Strega Fata Degli Incanti)

martedì 24 settembre 2013

Essere Streghe

Quando si inizia a fare magia ci sono regole importanti da capire e sapere.. col tempo e la volontà arriveranno comunque le risposte.
L’apertura del cerchio, le fasi lunari, i pianeti, i colori, le pietre e le erbe…. queste sono le prime cose da studiare! .
La magia non è solo fare incantesimi
a cui ci si deve applicare solo quando c’è ne reale bisogno e non tanto per mettersi alla prova. Se volete provare le vostre capacità allora concentratevi sugli esercizi come la Mediazione e la Visualizzazione.
E’ importante dedicarsi ad almeno 2 o 3 tipi di divinazione diverse.
Un altra cosa fondamentale è l’erboristeria, imparare a conoscere le proprietà magiche e curative delle erbe vi aiuterà a creare sempre nuove formule.
Studiate inoltre l’influenza dei pianeti e della luna perchè sono molto importanti per la riuscita dei nostri incantesimi.
State il più possibile immersi nella natura! trovate un albero con cui scambiare pensieri ed energia!La magia è anche spiritualità e religione : celebrate i festeggiamenti pagani con i rituali. O invocate la Dea del culto che seguite con semplici preghiere o ringraziameni. Loro vi ascoltano.Però qui il campo è individuale.. ognuno naturalmente segue la via che preferisce…
Se trovate un maestro seguite queste regole per capire se è la persona giusta per voi:
Non vi imporrà mai le sue scelte, ma vi lascerà liberi di intraprendere le vostre.
Vi incoraggerà a fare delle domande e a fare ricerche,
Se non conosce una cosa non vi mentirà per sembrare migliore ma si confronterà con voi e si metterà a cercarla insieme a voi.
Non vi creerà senso di inferiorità.
Non sarà geloso dei vostri risultati,nel momento in cui farete o apprenderete qualcosa che lui non conosce
E ricordatevi le  regole:
VOLERE
OSARE
POTERE
TACERE
la legge del 3:
TUTTO CIò CHE FAI TI TORNA  TRE VOLTE INDIETRO
BUON CAMMINO SPIRITUALE A TUTTI

lunedì 23 settembre 2013

Calendario Pagano di Settembre

1° Settembre : Nel compiere un rito usate precisione sulla richiesta  ma  sul metodo riponete il tutto in mano agli Dei. 
Muin, 02-29 Settembre la vigna e la vite erano sacri a Dioniso.
02 Settembre, Giorno della Vigna.
03 Settembre, Festa di Iside.
04 Settembre:   olio di consacrazione per la divinazione : In 100 ml di olio di oliva mettere tre gocce di olio di rosa, tre di olio di verbena, tre di olio di lavanda e 3 di incenso (potete usare anche oleolito) e un quarzo ialino. Agitate il liquido e esponetelo alla luce della luna piena per una notte intera. Utile per  oggetti o per stimolare la visione col  terzo occhio.
5 Settembre: Un sacchettino o meglio un fagottino, con lavanda, rosmarino e un ametista è un ottimo antistress da stringere nel bisogno.
06 Settembre: la lavanda è ottima per sciogliere i legamenti e gli incanti d' amore.
07 Settembre:Una collana di conchiglie, purificata e consacrata sarà ottima da indossare nei rituali, orecchini a forma di ippocampi vi renderanno benevoli agli occhi di Venere.
08 Settembre, Festa di Tyr.
09 Settembre: se volete velocizzare un obiettivo , un mercoledì di luna crescente accendete una candela gialla o arancione.
10 Settembre: prima di partire  un viaggio o una vacanza, accendete una candela azzurra per propiziare benessere, felicità.
11 Settembre: Offerte per onorare la Dea : candele argento o bianche. Durante la luna piena e le festività offritele un piatto di mele, uva e melograne, miele per il piccolo popolo che poi porterete all' aperto per nutrire gli uccelli e altri piccoli animali.
12 Settembre:Il rosmarino purifica, e rende un ambiente adatto al rito sotto forma di incenso e olio essenziale.Va bene per purificare le candele.
13 Settembre: se volete proteggervi  dal malocchio tenete in tasca tre grani di sale grosso.
14 Settembre :la tormalina nera scaccia le negatività . portatene sempre un pezzetto con voi,
15 Settembre: un ametista montata in oro o argento e portata all''anulare della mano destra favorirà conoscenze importanti.
16 Settembre: il pentagramma di congedo  serve per bandire o allontanare una certa energia  evocata  con un pentagramma di invocazione  Si traccia partendo dal basso a sinistra (elemento terra) e  si sale fino alla punta in alto )spirito), quindi si scende  fino al fuoco (in basso a destra
), e si risale in alto a sinistra (aria ), si  prosegue  fino all''acqua (punta in alto a destra) e si torna alla terra (in basso a sinistra) e  poi allo spirito per sigillare la chiusura.
17 Settembre: Se decidete di evocare Durga, dea indiana, fate attenzione alla sua azione potente,energetica ed esplosiva.
18 Settembre: un incenso alla salvia o al cedro, passato in senso antiorario prima e orario poi, aiuterà a purificare una nuova casa.
19 Settembre: Il mirto è un talismano d' amore posto la protezione di Afrodite.
20 Settembre: l ''artemisia è una pianta usata per purificare gli specchi.
 21 – 23 Settembre Mabon, Equinozio d’autunno. Grane Sabba d’autunno.
23 Settembre Giorno del Pioppo
24 Settembre: sempre a proposito di specchi ; purificateli anche  con camomilla.
25 Settembre: quando componete preghiere o invocazioni per la Dea fatelo in rima per entrare in sintonia con il fluttuare dell' elemento acqua.
26 Settembre: tenete sempre a portata il necessario per un rito base: candele bianche (che sostituiscono tutti i colori) e incenso.
27 Settembre: un ciondolo in quarzo rosa consacrato con una goccia di olio di ylang-ylang attrarrà l' amore.
28 Settembre:  l''olio di nocciola porta la saggezza, conoscenza dei misteri e apre la porta dei mondi fatati poichè è sacro al piccolo popolo.
29 Settembre, Festa di Mercurio - San Michele Arcangelo.
30 Settembre: regalate a qualcuno un turchese caricato alla luce di una candela: lo proteggerà dalle influenze negative.

La Svolta

La vita  a un certo punto arriva a una svolta e  al momento è così sottile che sembra  che neppure ce ne accorgiamo sentiamo una sensazione strana … le giornate sembrano  insoddisfacenti anche quando sono  piene di impegni e sembrano scorrere tutte uguali eppure vuote  sembra di essere in un puzzle dove  manchino tessere....
Capita   all’improvviso, senza un  perché, comincia con la tristezza, e poi con una  voglia di cambiamento …   la ricerca di qualcosa  di indefinito e  si mette in discussione la propria vita, le proprie scelte,  immergendoci nel silenzio. Ogni momento libero  lo si passa  a contatto con la Natura,la si respira e vive cercando di conneterci con quello che stiamo cercando... anche se non sappiamo bene cosa..il chiasso delle parole inutili non ci attira più e nel silenzio si mettono in discussione, vecchi dogmi, che sino a ieri erano cresciuti con noi e ci guidavano ... ci si pone domande e nel silenzio si cercano risposte, i limiti e le imposizioni, quel " qualcosa "che non quadra e non ci appaga più...
Senza intermediari arrivano le prime risposte e si cerca una guida ...anche se la prima è dentro di noi... ora nulla è come prima...
Si sente la forza di una "magia" di un cammino diverso... è arrivata la Svolta,la grande ispirazione... nulla è come prima si entra nella dimensione di un amore profondo , nella voglia di crescere, capire, comprendere una via spirituale diversa e antica...molti nascono così la magia e la scoperta della vecchia religione cresce con loro...per altri arriva dopo e i segni non sono uguali per tutti...ma ci sente immersi in questa energia e si ama non come dogma ma perchè questo amore lo si sente...





Ecco, questa è la Chiamata. Ma ognuno ha la sua … non è uguale per tutti, e seguendo questo principio naturale, se siamo connessi con ogni cosa che ci circonda, mai e poi mai, ci verrà di fare del male a qualcun altro, perché il suo dolore sarà il nostro dolore, perché la sua sofferenza sarà la nostra sofferenza …

Questa è la Chiamata. Vi prego di riflettere su questo. Molto a lungo.

giovedì 19 settembre 2013

fasi Lunari

La luna si sa , ha un ciclo di 28 giorni  il quale si divide in 4 parti principali: Luna Nuova, Crescente,Piena ,Ultimo quarto.In realtà le fasi seguono un ritmo più complesso e si dividono in :
LUNA NUOVA dove la luna si congiunge al Sole e non possiamo vederne la luminosità perchè il suo volto è nascosto poichè i 2 luminari sorgono e tramontano assieme. Questa congiunzione varia  tra i 0° e i 45° ed è chiamata anche Unione Mistica .Secondo la  tradizione fu in questo momento di inizio che Aradia fu concepita ed essendo figlia di Diana e di Lucifero è considerata  regina delle streghe.Il momento della giornata più fecondo per gli incanti è il sorgere o il tramontare dei 2 astri.E’ favorevole a per tutto ciò che concerne i nuovi inizi, la bellezza e la crescita. E’ una fase in cui la Luna si definisce “umida” ed è ottima per il giardinaggio.In questo momento è la fase anche in cui la strega si ritira in se stessa per meditare e fare rituali importanti, è il momento di stare sola con sè stessa per nutrire la propria crescita. Gli effetti degli incanti saranno visibili entro il ciclo di luna successiva se tutto ha funzionato correttamente.Le Dee associate  sono Ecate, Persefone, Kali, Artemide.Momento dell’ ovulazione o del mestruo secondo i propri ritmi.Se si è nel ciclo ovulatorio a luna nuova  la donna assume secondo un’ antica ottica un potere più oscuro e potente.
La piccola falce quasi invibile posta a Ovest si allarga , la luna dista dal sole dai 45° ai 90° 3 giorni e mezzo dopo la luna nuova ecco la fase CRESCENTE.L’ abbondanza della Dea viene distribuita sui suoi figli. Ora si possono fare protezioni ,propiziazioni , tutto ciò che vogliamo far crescere è supportato da questa luna che continua la sua fase umida e quindi legata alla notte e al principio femminile.Il PRIMO QUARTO copre il periodo dal 7° al 10° giorno dall’ inizio e la luna è a 90° rispetto al sole quindi in quadratura:La luna Nuova  si mantiene fino ai 135°.Sono ideali le magie degli elementali e aumentare e confermare tutte le decisioni.
A 135° -180° la luna entra in fase di opposizione:la luna è CALDA e GIBBOSA e l’ energia è in movimento , piena di ardore anche se la fase prepara alla luna piena.Si riconferma ciò che abbiamo iniziato in fase precedente e si conclude ciò che è lasciato in sospeso,non vedremo ora i cambiamenti.Questa fase prepara la luna piena e va dal 10° al 14° giorno.
Ed ecco la fase in cui la luna è in piena opposizione la Sole a 180° e si mantiene  attiva per 3 giorni : dal 14° al 17° giorno.La LUNA PIENA è il massimo! si può fare tutto e tutto percepisce la sua forza! si può consacrare, onorare , esporre alla sua luce carte e tarocchi, pietre e amuleti per caricarli, ringraziare, creare oggetti di culto . A mezzanotte è il suo massimo splendore adatto a tutti i proponimenti e incanti. Associata a Selene,Demetra, Gaia, Iside, Shakti e tante altre Dee..nonchè alla figura femminile della donna come madre e quindi al fulgore della sua bellezza , al momento dell’ ovulazione, della creazione (ciclo bianco o chiaro) oppure del mestruo (ciclo rosso o scuro) secondo i ritmi di ognuna.
Dal 18° AL 25° LA LUNA è A 225°-270° LA LUNA è DISTRIBUTRICE-SECCA O RADIANTE fase in cui tutto comincia a diminuire , è il momento di eliminare le vecchie abitudini,allontanare tutto ciò che è negativo compreso stress e dipendenze dannose.
L’ULTIMO QUARTO- FREDDA o BALSAMICA va dai 270° ai 315° ed è attorno al 21° al 24° giorno dalla luna nuova con la gobba posta verso Est.Si rinconferma il momento magico di bando da ciò che vogliamo allontanare.
Tra i 315° e i 360° la LUNA è NERA- FREDDA o BALSAMICA, momento ideale per la giustizia , combattere gli attacchi e metterne in moto, ma in questo momento di caos o confusione, di oscurità meglio essere prudenti per gli eventuali colpi di ritorno.Meglio chiudersi nella meditazione e rendere positive le situazioni che in noi vediamo negative. E’ propizia ad forma di difesa contro gli attacchi energetici e fisici.
Vi è poi la LUNA VUOTA o Cuspide quando cioè la luna passa da un segno zodiacale a quello successivo. Il tempo è sospeso e non è conveniente fare nulla di importante nè a livello decisionale nè magico: meglio dedicarsi alo studio e al relax magari passeggiando tra la natura.
LUNA  ASCENDENTE O  DISCENDENTE (sorgente o calante) sono legate alla posizione della luna nei segni zodiacali:Dal Sagittario ai Gemelli la forza è in fase ascendente , la forza del passaggio tra le stagioni inverno-primavera,la fase discendente Estate-Autunno(sono quindi legate ai periodi dei solstizi).I punti chiave di inversione sono i segni del Sagittario e dei Gemelli  che rimangono perciò neutri a queste fasi.

lunedì 16 settembre 2013

Il Significato Delle Piume

 Camminando lungo un corso d’ acqua o in un bosco  potreste trovare delle piume ..eccone il significato:,  i messaggi che l' universo ci manda attraverso di esse
Cigno: rappresenta l’ armonia e la grazia ,l’ amore e i nobili sentimenti, ottime per addobbare l’ altare nelle richieste per l’ amore, il matrimonio e la fertilità.
Uccelli acquatici: sono simbolo delle nostre preghiere affidate all’ elemento acqua per gli Dei . Col fumo dell’ incenso le preghiere salgono tramite l’ elemento aria, con queste piume tramite l’ elemento acqua.
Le anatre sono per il passaggio dalla fanciullezza all’ età adulta ,simbolo dell’ indipendenza acquisita.
Le piume della gallina sono di protezione per il nucleo familiare mentre il gallo è simbolo di coraggio e combatte le ombre.
Gufo e civetta indicano che la Dea ci è vicina e sono utili per rituali segreti.
Le piume del passero portano buona sorte e fortuna .
La gazza indica guarigione ed è utile per questo tipo di rituali.
Il pavone era sacro a Iside, a Giove e Giunone, considerato simbolo di vanità o immortalità. Alcuni dicono che non sia portatore di grande fortuna se non per i nati sotto il segno dei pesci.Secondo una tradizione indiana , il simbolo del pavone ,portato da un uomo sulla mano destra lo rende affascinante agli occhi di ogni donna.

domenica 15 settembre 2013

Le fate della pioggia

Il sentiero di pietra attraversava il cortile,,, un cortile che il tempo e il progresso non avevano intaccato... se non fosse stato per l' auto parcheggiata sotto una tettoia, tutto poteva dirsi come 150 anni prima.
La pioggia ora fine, ora scrosciante,rendeva tutto lo scenario ancora più incantato... mentre l' acqua scendeva prepotente dalle grondaie coprendo ogni rumore, riparata dal tetto del portico antico, nascosta ad ogni sguardo delle finestre che lì si affacciavano, da un traliccio di vite, vivevo quell' attimo sospesa nel vuoto.
Così doveva sentirsi chi, per un  istante aveva vissuto un incontro con le creature fatate,,, sospesa nel vuoto,,, quelle creature impalpabili che governavano quell' acqua ora dolce, ora violenta che mi circondava... erano dunque presenti con la forza degli elementi.. la loro voce era l' impeto della pioggia che batteva potente sui tetti delle case..le loro impronte sulle grandi pozzanghere su cui  disegnavano, come mano di artisti, perfetti cerchi concentrici,quando la pioggia si chetava,quasi a riposarsi, per riprendere poi con la stessa intensità.
Qui vivono le magiche ondine, creature stupende e misteriose che si dice prive di anima...completamente innocenti perchè incapaci di distinguere il bene dal male.. così come lo era l' uomo prima di cogliere il frutto dall' albero della conoscenza.. 
Belle e fluttuanti, ignare creature che seguono i ritmi e le necessità della natura, sono pericolose da invocare.. la loro ingenuità può ammaliare l' uomo che entra con loro in contatto.. poichè esse non hanno un  livello  vibrazionale simile degli umani... saranno loro a decidere, se siamo degni di un loro segno... 
A noi non resta che lodarle .. guardiane di vita e di un elemento per noi basilare...

Spiriti fluttuanti,
al crepuscolo amate danzare
scintillanti le foglie umide di rugiada,
guazza benefica e fatata.
Donate un malinconico fascino,ai tenui colori dell’ autunno,
nelle pozzanghere appena nate il vostro spirito vive..
regalate agli uomini l ‘incanto di un attimo sospeso nel tempo…
Dalla torre dell’ Ovest vi levate
con il potere delle acque purificatrici
coi misteri dei profondi oceani,
Io…vi onoro e porgo lode a voi guizzanti creature…
Purificatemi con l’ energia delle acque,
rendetemi forte e cristallina come i ghiacci perchè limpida sia la mia anima e potente la mia magia..
Purificatemi e rendete immacolato il mio cuore come la più candida delle nevi..
Rendete veloce il mio passo e sicuro il mio cammino …
come un fiume impetuoso travolga ogni ostacolo ma mai sia di danno ad alcuno..
possa sempre rendere fertile e verde le rive che raggiunge!
E che tutto avvenga per il bene di tutti!

(Strega Fata Degli Incanti- Briante Cesarina)

sabato 14 settembre 2013

Streghe...

Le streghe sono un pò speciali... vivono con grande intensità ogni istante... gli Dei si fanno sentire palpitanti di energia. Ci si trova a contatto con problemi e situazioni che spesso confondono, ma che hanno lo scopo di insegnare... è una crescita costante e continua,senza interruzioni, senza respiro.
Le streghe sono viste sotto vari volti: fanno paura, affascinano, sono odiate o adorate. E' vero la strega non conosce mezzi termini, semplicemente vive... vive la magia di secoli, la sofferenza delle sorelle sacrificate nel passato, ha una forza arcana data da parole, gesti e ritmi... incantesimo... magia , rituale, tanti nomi per indicare  un concentrato di energia, di potere, che a volte avvolge e si fa sentire palpitante, che a volte sconvolge per i risultati e le vittorie , alle volte prende direzioni inaspettate o delude... ma gli Dei sanno cosa fare, sanno ciò che è giusto... in taluni casi pare incomprensibile , ma il tempo squarcerà i veli di ogni mistero...
La strega ascolta, lotta e soffre... creatura magica, indecifrabile. Ha un cammino che si fa sentire in alcuni casi doloroso, in altri travolgente e felice... vive la natura , nella natura è immersa..i suoi sogni sono messaggi della Dea, la notte è vissuta con sacro rispetto.. è una lode perenne alla vita, nulla per lei è scontato...
E' doloroso travaglio, specie agli inizi il si domanda perchè... perchè io...  si sente il peso della solitudine, una strana sensazione di isolamento.. tutti la cercano e nel contempo sembrano allontanarla... ci si annulla immersa nei problemi altrui... un cammino sofferto.
Ma quando arriva, come una carezza, un segnale degli Dei, quando la natura dona la forza, quando il cuore batte sicuro nel calore della Dea ogni tormento scompare... cosa da alla strega questa forza? La fede solo la fede.. una fiamma che non estingue mai, senza tempo nè luogo...perche tempo e luogo sono sospesi, e non vi è nulla che riempie la vita come quell' attimo che ha il sapore di eternità... una fede non cieca, non insegnata, ma nata nell' anima ancora prima di questa esistenza terrena... non si sa dare completamente un senso.. è un amore troppo grande,troppo travolgente per poterlo spiegare...
(Strega Fata Degli Incanti -Briante Cesarina).

venerdì 13 settembre 2013

Venerdì 13


Le origini della superstizione del venerdì 13 si basano su origini antiche . Sembra che  Eva  tentò  Adamo proprio di Venerdì, giorno in cui ebbe inizio anche il Diluvio Universale.Inoltre Venerdì è il giorno della morte di Gesù.Lucifero era angelo del pianeta venere associato a questo giorno.Per quello che riguarda il numero 13 la prima cosa che viene in mente è l’ultima cena di Cristo dove c erano 13 invitati.Venerdì 13 ottobre 1307 i Cavalieri templari vennero arrestati e molti di loro finirono al rogo.Il 13 è associato , nei tarocchi , alla fine di un ciclo, alla morte .Infatti il 13 spezza i cicli perfetti.I 12 mesi dell’ anno, i segni zodiacali sono resi irregolari dall’ aggiunta di un 1.. è quindi  numero imperfetto tra numeri perfetti così come il 17.Sulle lapidi delle  tombe, i romani  incidevano  VIXI che significa ” ho vissuto “quindi sono morto che nel Medioevo venne confusa con XVII, il 17 secondo il sistema numerico romano.Secondo l’antico testamento, il diluvio universale  ebbe inizio  il 17° giorno del secondo mese e concluse il 17 del settimo mese.Per l’ Italia il giorno 13 ,venerdì non è considerato di cattivo augurio grazie al famoso “13″ della schedina.Il 17 ,invece ha cattiva fama in quanto sulla smorfia è associato a disgrazia.
La parascevedecatriafobia è la fobia del Venerdì 13.


mercoledì 11 settembre 2013

Kintsugi

Era un bel vaso... tutto dipinto, con violette e foglie intrecciate.. era appoggiato in vecchio comodino, che essendo antico, faceva bella mostra di sè all' ingresso.
E' bastata la corsa folle di Luki, schizzato alla porta, attirato dall' abbaiare di altri cani,per ridurre in pezzi il bel vaso. Dopo essermi accertata che il mio cucciolotto non si era fatto niente nell' impatto col mobile, non mi rimaneva altro che guardare con rammarico i cocci. 
Se li avessi incollati, cosa possibile , visto che i pezzi da unire non erano minuti, non avrei avuto un risultato estetico soddisfacente.
A questo punto mi arrivò l' idea: la tecnica del Kintsugi. Questo metodo è usato in giappone e si avvale dell' uso di oro e argento, per saldare un vaso o un oggetto che si è rotto. 
Alla base del concetto c' è la teoria che qualcosa che si è rotto può diventare ancora più bello e prezioso per l' unicità della ricomposizione del pezzo stesso.
Non è semplice dalle mie parti procurarsi materiale come l' oro liquido, ma il rimedio di una lamina dorata da decoupage mi allettava.
Tentai l' ardua impresa... mentre incollavo i pezzi, uno a uno la mente vagava... i pensieri si ricollegavano al vaso e alla sua storia.. me lo avevano regalato per le nozze... mentre procedevo mi veniva in mente il matrimonio.. gli invitati, la festa: erano passati 20 anni.
Alcuni amici si erano sposati , figli già grandi, altri spariti, portati via dalla storia della vita...
i sentimenti e i ricordi riaffioravano... i pezzi si univano.. un pò come nella mia esistenza... bene o male notavo che, proprio in quei giorni, nonostante i cambiamenti, tutti alla fine ci si incontrava di nuovo, si tiravano i bilanci di 20 anni di cammino...
Ecco l' anima di una persona è come questo vaso.. ferita e spezzata viene ricostruita con fini metalli... là dove un pezzo viene a mancare, mani sapienti lo sostituisco per rendere ancora più originale la composizione...
Queste nuove creazioni spiccano nelle sale mescolate solo ad altri pezzi rari o solitarie...
così vive chi, dopo tanto soffrire vede il suo spirito essere ricomposto. più bello e forte di prima, splendente di fine metallo.. la solitudine è solo per la pregiatezza dell' opera che gli Dei con immensa saggezza hanno, pazientemente, ridato  a nuova vita.

(Strega Fata Degli Incanti-Briante Cesarina)

domenica 8 settembre 2013

Significato Esoterico del Tatuaggio

 Il Tatuaggio ha origini antichissime e assume vari significati secondo il luogo e la cultura,a volte segnava una tappa dei cambiamenti e nelle fasi  nella crescita dell’ uomo, altre volte  era visto come una protezione e altre, ancora era improntato a scopo terapeutico.Poteva indicare un ceto sociale,o essere applicato in determinati riti,essere usato a scopo religioso e devozionale tanto che in alcuni paesi si usa pregare in modo rituale durante l’ esecuzione del tatuaggio.Oggi , per molti il tatuaggio è una moda e applicano sul proprio corpo simboli anche magici o esoterici.Questi simboli hanno spesso proprietà magiche che vengono applicate in modo permanente sulla pelle e diventano una sorta di amuleto che acquista un potere  maggiore dei normali amuleti  in quanto si assimila al corpo. Ad esempio se tatuiamo una Runa la sua proprietà magica penetra nel corpo e ci trasmette una forte energia che ci impregna.Da qui l’ importanza di scegliere il simbolo giusto che ci accompagnerà per sempre.Questo simbolo permanente “lavorerà” costantemente su di noi e porterà . lentamente, cambiamenti.  Se tatuiamo ad esempio un simbolo di coraggio , ma questa caratteristica è in noi già presente , col tempo potremmo diventare impavidi e affrontare rischi in modo temerario, se usiamo un simbolo di forza ma forti lo siamo già rischiamo di diventare irascibili.. I simboli vanno scelti armonizzanti tra loro per evitare che creino conflitti e che non portino cambiamenti bruschi o esagerati nella nostra esistenza.Buon tatuaggio a tutti…

Aceto Dei 4 Ladroni

Una  leggenda racconta che durante la terribile peste che colpì l Europa nel 1630, quattro ladri, entravano nelle case degli appestati, moribondi o morti per depredare le loro ricchezze senza contrarre la malattia. Arrestati furono condannati all’impiccagione.I ladri, in cambio della libertà rivelarono  che due volte al giorno si bagnavano i polsi e le tempie con un macerato di varie erbe, tra cui salvia, rosmarino,menta e lavanda. Da quel giorno il macerato si diffuse e prese  il nome di aceto dei quattro ladri.Si cominciò a produrre in tutta la Francia un aceto balsamico con i suddetti ingredienti, detto “aceto dei quattro ladroni”, che, si diceva, proteggesse dalle malattie infettive.Dopo varie elaborazioni si ebbero ricette diverse regione per regione.Eccone una ad esempio con le erbe usate già nel medioevo::Mettere in un vaso un cucchiaio di foglie di salvia triturate; un cucchiaio di foglie di rosmarino triturate; un cucchiaio di foglie di timo triturate; un cucchiaio di foglie di fiori di lavanda triturati; uno spicchio d’aglio schiacciato.
Si possono aggiungere:  un cucchiaio di foglie di alloro triturate; un cucchiaio di chiodi di garofano schiacciati; una stecca di cannella schiacciata; un cucchiaio di ginepro di bacche triturato.
Si ricopre il tutto con 1 litro di  aceto bianco o rosso, si macera per sette giorni e infine si filtra.
Per la cronaca i 4 ladroni furono comunque condannati…


venerdì 6 settembre 2013

Stella A Otto Punte

Papa Francesco ha apportato modifiche al suo stemma. La più eclatante, che riguarda il mondo esoterico, è la sostituzione della stella a cinque punte con una stella a 8 punte.
La motivazione è legata al fatto che sua Santità richiama l' attenzione sulle 8 beatitudini:

« Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli.
Beati gli afflitti, perché saranno consolati.
Beati i miti, perché erediteranno la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati.
Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia.
Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.
Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio.
Beati i perseguitati a causa della giustizia, perché di essi è il regno dei cieli.
Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia.
Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli »   (Matteo 5,3-12)

Esse incarnano le caratteristiche di Gesù che dovrebbero essere il modello di vita di ogni Cristiano.

Questo è discorso di scelta religiosa, discussa ultimamente, su diversi articoli in quanto la stella a 8 punte viene vista legata alla massoneria. Non soffermandomi sulla scelta fatta dal Santo Padre, la notizia ha portato attenzione sul significato simbolico della stella stessa.

Ogni stella, ogni stemma  ha in se un significato, l' energia dei singoli tratti che la compongono danno la forza necessaria al simbolo stesso.
Nel caso della stella in questione, la sua origine è antica. Ogni stella è legata a una forza divina particolare, secondo i massoni la stella polare è legata a Lucifero, pianeta Venere,il quale ogni otto anni si trova contemporaneamente al punto più vicino alla Terra e alla massima lontananza dal  piano di rotazione della Terra e ciò la rende visibile sia al mattino che alla sera dello stesso giorno.
Fin dall' antichità essa era legata al culto di varie Dee: oltre Venere e Afrodite, per ovvie ragioni, vi si ritrovano Iside, Ishtar a cui era dedicata una delle 8 porte di Babilonia e quindi ogni divinità incarnante la Grande madre. culti che sono stati assorbiti, col Cristianesimo dalla Madonna, la quale è spesso raffigurata con stelle a 8 punte.
I cavalieri templari avevano come emblema la Croce delle Beatitudini che è ritrovabile in templi e chiese diverse e divenuta poi Croce di Malta..
La Stella a 8 punte assume tutte le caratteristiche dell' ottangono,figura di 8 lati che incarna tutti i significati del numero 8, il doppio quaternario attivo e passivo che genera equilibrio.


Maria SS. delle Grazie  Gela
attribuita allo scultore palermitano 
Vincenzo Genovese.
(Fonte Wikipedia)


La ruota a 8 raggi esprime, in forme diverse vari simboli sacri...  ruota dei  Chakra,del Dharma o della vita. E' uno dei simboli del centro, stella dei venti che racchiude i segni cardinali compresi gli intermedi e le
direzioni dei venti... ogni ramo o punta incarna un energia.. in questo caso la stella assume le caratteristiche del numero 8: l' infinito. il doppio 4: il caos che segue un percorso e giunge all' equiibrio.
Sigilli e talismani potenti si possono ottenere in questa figura . E' il caso dei sigilli Salomonici e di alcuni talismani runici. Che vedremo come prossimi argomenti.


(Arcano numero XVII dei tarocchi, Le Stelle)



                                                          (Stella di Venere)                                                                                              
  (Talismano runico)  






  




                                                                                                                                                                              

martedì 3 settembre 2013

Luna Di Settembre

Siamo alla sesta luna dell’ anno..  .E’ la luna del passaggio, dell Autunno,l’ Ultima Luna del Raccolto, delle Foglie Gialle o Cadenti. Dai prodotti che la natura ci regala in questo periodo la luna prende i nomi: luna delle Castagne,Del Mais,Del Fieno,Delle Prugne ,Del Gelso. Del  Fresco…E’ la luna dei Canti e del mese sacro per la raccolta del legno che scalderà nei mesi freddi a venire.Nei paesi orientali è il  Choyo-no-sekku o il Kiku non sekku,nono mese i cui si beveva vino o sake aromatizzato al crisantemo per allungare la vita.Si mangiavano castagne con riso e bollito e si ammirava la luna.E’ un momento di riordino , in ogni senso , di riorganizzazione e di equilibrio.Le divinità legate a questo periodo sono:  Demetra, Cerere, Iside, Nephthys, Freyja,Thoth,Ch’ang-O..la Dea cinese della luna che vive sull’ astro d’ argento in solitudine per aver voluto proseguire il suo percorso spirituale, alla ricerca della Dea che ognuna di noi  racchiude!
Le fate si raggruppano , ballano nel cerchio e sono loro gli spiriti del mese.I colori per l’ altare, le tovaglie ecc.. sono il marrone,giallo-verde e giallo, ma non mancheranno decorazioni e centrotavola di uva , nocciole, mele e mais.La bevanda il vino o il succo di mela per i bambini…Questa luna va contemplata: dedichiamo un pensiero a Ch’ang-O, per ottenere l’ aiuto nella nostra crescita , per vincere la solitudine , per saperla affrontare, per la nostra crescita nei momenti difficili e dolorosi..Riordiniamo la nostra casa, riorganizziamola e facciamo così dei nostri pensieri! Riposiamoci , prendiamo una pausa tutta per noi… meditiamo e coccoliamoci!
Namastè )O(

lunedì 2 settembre 2013

Mabon

L' autunno è alle porte... Mabon arriva colorato dalle prime foglie stanche,
la pioggia batte sui vetri... una nuova danza della Dea abbia inizio...
 —